ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • search in
    #All #News #Press Release
News

Torna a settembre "Gił in 60 secondi": Publitalia Brand ON Solutions, Fastweb e The Story Lab insieme per la quinta edizione

News 10/09/2020
Nuove sfide, nuovi vip, nuove storie, nuove emozioni. Riparte "Gił in 60 secondi – adrenalina ad alta quota": dal 12 Settembre ogni sabato alle 13:40 su Italia 1.

A condurre il programma per la terza stagione consecutiva saranno Veronica Ruggeri e Vic, che sfideranno i protagonisti a superare i propri limiti e lanciarsi da un aereo a 4000 mt di quota.

Mentre Vic accompagnerà fisicamente i personaggi durante il salto, Veronica li accoglierà e cercherà di carpirne le sensazioni durante la fase di preparazione e dopo l'atterraggio. Coloro che materialmente effettueranno il lancio in tandem con i vip, sono Mak e Delpo, istruttori di paracadutismo e autentici pilastri della disciplina.

I protagonisti di quest'anno sono: Michele Cucuzza, Simone Rugiati, Jo Squillo, Paola Di Benedetto e la coppia Paolo Ciavarro – Clizia Incorvaia.

Il salto con il paracadute sarà solo il momento culminante di un percorso cominciato il giorno prima a Fastweb Aero Gravity di Milano, il più grande simulatore di caduta libera al mondo interamente cablato in fibra ottica fino a 1 Giga. Qui i protagonisti faranno una prima immersione nelle sensazioni forti del volo e studieranno la posizione da tenere durante il salto. Il giorno successivo, al campo volo Skydive Pullout di Ravenna, il briefing, la salita in aereo e il salto: un minuto di adrenalina pura, 60 secondi a 200 km/h prima di aprire la vela e planare dolcemente nella zona di atterraggio.

Giù in 60 secondi racconta il percorso emozionale dei Vip, tra l'esaltazione, la paura e la soddisfazione del salto. Le sensazioni forti che i personaggi vivono durante il programma, li portano a svelare un'immagine di sé autentica e poco conosciuta al pubblico.

La sfida a superare le proprie paure e spostare in avanti i propri limiti sono al centro di Giù in 60 secondi, che vede per il quarto anno consecutivo la partecipazione, nel ruolo di sponsor, di Fastweb, azienda leader di mercato nel fornire e abilitare connessioni fisse e mobili sempre più performanti in vista dell'arrivo del 5G.  

L'operazione è stata realizzata da RTI in collaborazione con Publitalia Brand ON Solutions – divisione della Direzione Innovation – da Fastweb e Fastweb Aero Gravity affiancati dall'agenzia media Vizeum, sigla del gruppo Dentsu Aegis Network, e The Story Lab, la global unit di Dentsu Aegis Network dedicata all'entertainment content. La casa di produzione è Banijay Italia.