ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
News

Telefonia mobile, Fastweb elimina la penaleper la riattivazione dei servizi

News 17/06/2020
Continua la collaborazione delle Associazioni Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Federconsumatori e U.Di.Con. con l'operatore di tlc

Le Associazioni dei consumatori Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Federconsumatori e U.Di.Con. compiono insieme a Fastweb un altro importante passo a favore della trasparenza e della tutela dei consumatori.

Grazie al confronto continuo e proficuo tra le parti Fastweb ha deciso di eliminare la penale per la riattivazione, in caso di sospensione per mancato pagamento di servizi non soggetti a contestazione da parte dell'utente, delle offerte di rete mobile in abbonamento e con ricarica automatica.

A partire da oggi e in controtendenza rispetto al mercato, Fastweb dunque non applicherà più l'addebito previsto di 24 euro ai propri clienti che troveranno la versione aggiornata della Carta dei Servizi di rete mobile sul sito fastweb.it, disponibile anche in versione digitale e interamente navigabile da qualsiasi dispositivo.

L'eliminazione della penale per la riattivazione dei servizi nasce dunque dallo spirito di collaborazione tra le Associazioni e Fastweb che prosegue così sulla strada della trasparenza e dell'eliminazione di tutti i costi nascosti dalle proprie offerte e che ha deciso di venire incontro il più possibile alle esigenze dei consumatori in un momento delicato e di particolare difficoltà per le famiglie come quello attuale.

Quello che viene annunciato oggi è però solo l'ultimo traguardo raggiunto di un tavolo di lavoro che ha visto nei mesi precedenti le Associazioni dei Consumatori confrontarsi con l'operatore di telecomunicazioni anche su temi più ampi, come la revisione della documentazione contrattuale e la pubblicazione a giugno 2019 e marzo 2020 delle nuove Carte dei Servizi per la telefonia fissa e mobile, nate con l'obiettivo di rendere i consumatori ancora più informati e consapevoli dei propri diritti.