ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.
  • cerca in
    #Tutto #News #Comunicati
Sostenibilità

Fastweb č partner di International STEM Awards

Sostenibilità 19/05/2020
Tra gli appuntamenti in programma il webinar online promosso da Fastweb: "Digital parenting: essere genitori ai tempi di Instagram e TikTok". Alle ore 11:15 l'incontro "Empowering Girls" che vede tra gli ospiti oltre al Ministro per le Pari Opportunitā e la Famiglia Elena Bonetti anche Anna Lo Iacono, Senior CSR Manager di Fastweb.

International STEM Awards 2020, la prima edizione della challenge internazionale rivolta a ragazzi e giovani appassionati di materie STEM, si trasforma in esperienza digitale per continuare a sostenere e stimolare le nuove generazioni, anche a distanza, a condividere e sviluppare idee e progetti in una comunità internazionale di cui sentirsi membri.
L'evento International STEM Awards previsto in presenza prima della pandemia viene così sostituito da una esperienza che si svolge interamente in digitale e che andrà online con il format "International STEM Awards Digital Experience" sabato 23 Maggio 2020 dalle 10 alle 17 sulla piattaforma Webex. 

La manifestazione che si concluderà con la premiazione dei progetti e delle idee presentate nei mesi precedenti da parte dei giovani talenti provenienti da tutto il mondo, offrirà l'occasione nel corso della giornata a tutti i partecipanti di interagire con maratone web di video, storie, interviste e webinar dedicati a ragazzi, famiglie, appassionati di STEM, educatori e insegnanti di scuole di tutti i livelli.

Grazie alla rete e alle possibilità del web, anche in una situazione di difficoltà come quella che stiamo vivendo, sarà così possibile valorizzare la cultura della collaborazione, dell'innovazione e dell'educazione digitale, in particolare tra i giovani, attraverso la premiazione virtuale dei loro progetti selezionati dal Comitato Scientifico di International STEM Awards composto da rinomati professori e ricercatori di università e centri di ricerca.

In tantissimi tra studenti, bambini e ragazzi hanno risposto al primo contest di International STEM Awards, che si è chiuso il 1° Febbraio di quest'anno: 118 progetti selezionati con circa 300 partecipanti coinvolti, dai 7 ai 25 anni, provenienti da 10 paesi. Quattro i temi proposti da International STEM Awards, su cui è stato chiesto di sviluppare un progetto innovativo: Smart Cities e Comunità Sostenibili, Spazio e Nuove Frontiere, Vita e Salute e Energia e Ambiente, dove quest'ultimo ha raccolto il maggior numero di progetti, a dimostrazione di una crescente attenzione delle nuove generazioni verso temi ambientali e di sostenibilità.
Durante la maratona digitale di International STEM Awards, giovani e studenti delle scuole superiori e dell'università avranno inoltre la possibilità, attraverso il web, di prendere parte ad attività game-based sul recruiting e avranno a disposizione un calendario di webinar, in italiano e in inglese, dove poter ascoltare imprenditori, imprenditrici e startuppers raccontare la loro esperienza, come Giovanni Mocchi, Vicepresidente del gruppo Zucchetti o Dario Chiappetta, giovane Data Scientist di Docebo.

Particolare attenzione è rivolta anche al tema della gender equality con due panel, il primo dedicato alle opportunità di lavoro offerte alle ragazze dalle materie STEM dal titolo "Empowering Girls" con l'intervento del Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, Donatella Sciuto, Prorettore del Politecnico di Milano, Anna Lo Iacono, Senior CSR Manager di Fastweb e Chiara Corazza di World Women Forum, mentre il secondo panel dal titolo "STEM Entrepreneur" sarà condotto da SheTech sulle storie di giovani startuppers di successo.

L'esperienza digitale di International STEM Awards non si rivolge solamente a giovani e studenti ma anche a famiglie e nuclei familiari, a cui in questo periodo è stato chiesto uno sforzo maggiore nel coniugare in chiave del tutto nuova vita, lavoro e figli. Per questo nei diversi webinar a disposizione è stato riservato spazio a tematiche quali il benessere e l'educazione digitale in famiglia, come il contributo online promosso da Fastweb: "Digital parenting: essere genitori ai tempi di Instagram e TikTok" di Gianluigi Bonanomi, giornalista e formatore specializzato in comunicazione digitale.

In un contesto in cui l'insegnamento a distanza ha assunto un ruolo fondamentale International STEM Awards, invita anche scuole e insegnanti di tutti i livelli a partecipare ai diversi webinar e seminari, disponibili durante l'arco della giornata, su temi come  l'apprendimento a distanza, l'insegnamento di materie STEM, l'apprendimento di competenze trasversali, e la promozione del pensiero progettuale. Ne sono un esempio gli interventi di Alfonso Fuggetta CEO e Scientific Director del CEFRIEL su come "Diventare professionisti del cambiamento sociale tra sviluppo e sostenibilità" o il webinar in inglese "Coding with mBlock 5 in your virtual classroom" con Tom Berendsen, Education Specialist di Makeblock per capire come integrare una piattaforma di coding per studenti e ragazzi nella loro classe virtuale.

Tutti i webinar sono gratuiti e dal 9 Maggio sarà possibile registrarsi ad ognuno di essi singolarmente con un biglietto dedicato su Eventbrite. L'elenco completo degli incontri, in continuo aggiornamento, è disponibile a questo link.

International STEM Awards gode del patrocinio del Comune di Milano, di Fondazione Cariplo e Fondazione AEM, con il sostegno di diversi partner tra i quali Fastweb, Zucchetti, Cefriel e Docebo. Tra gli istituti accademici a supporto di International STEM Awards troviamo il Politecnico di Milano, La Sapienza di Roma, l'Università Federico II di Napoli, l'Università di Genova ed altri istituti Europei ed internazionali.

In questo periodo emergenziale, l'esperienza digitale di International STEM Awards vuole rappresentare una possibilità concreta per bambini e ragazzi, che sono costretti a casa, per continuare a mettere in pratica le loro abilità e conoscenze, per essere membri di una community internazionale, ampliando la loro consapevolezza, discutendo temi di grande impatto come sostenibilità, energia, mobilità, città intelligenti, anche senza essere fisicamente sui banchi di scuola.