cache browser

Come forzare il browser a ricaricare una pagina web

Se la cache decide di mostrarvi una pagina non aggiornata, potete forzare un aggiornamento in pochi, semplici passi
Come forzare il browser a ricaricare una pagina web FASTWEB S.p.A.

A volte, un sito web non si comporta come previsto o sembra bloccato mostrando informazioni obsolete. Per risolvere questo problema, è facile forzare il browser a ricaricare completamente la sua copia locale della pagina (cache) utilizzando una semplice scorciatoia da tastiera. Ecco come farlo.

Che cos'è una cache del browser?

Per velocizzare la navigazione, i browser web salvano copie dei dati dei siti sul computer in un set di file chiamato cache. Quando carichiamo un sito, spesso visualizziamo una copia locale degli elementi del sito stesso (come le immagini) estratti dalla cache.

Normalmente, se il browser carica un sito web e rileva una modifica, recupererà una nuova versione del sito dal server remoto e sostituirà la cache. Ma il processo non è perfetto e talvolta il browser potrebbe mostrare una copia locale dei dati obsoleta e che non corrisponde all'ultima versione sul server. Di conseguenza, una pagina web potrebbe apparire errata o non funzionare correttamente.

Per risolvere questo problema, dobbiamo forzare il browser a scartare ciò che ha già nella cache e a scaricare l'ultima versione del sito.

Come forzare un aggiornamento del browser

Nella maggior parte dei browser per PC e Mac, è possibile eseguire una semplice azione, per forzare un aggiornamento: tenendo premuto il tasto Maiuscolo sulla tastiera e cliccando sull'icona Ricarica (il sombolo con la freccia circolare) sulla barra degli strumenti del browser.

Ci sono anche scorciatoie da tastiera per eseguire un equivalente aggiornamento. Poiché esistono più modi per eseguire la stessa azione, saranno elencati di seguito:

  • Chrome, Firefox o Edge per Windows: premere Ctrl + F5 (se non funziona, provate Maiusc + F5 o Ctrl + Maiusc + R).
  • Chrome o Firefox per Mac: premere Maiusc + Comando + R.
  • Safari per Mac: non esiste una semplice scorciatoia da tastiera per forzare un aggiornamento. Piuttosto, premete Comando + Opzione + E per svuotare la cache, quindi tienete premuto Maiusc e cliccate su Ricarica nella barra degli strumenti.
  • Safari per iPhone e iPad:  non esiste alcun collegamento per forzare un aggiornamento della cache. Dovrete scavare nelle impostazioni per cancellare la cache del browser.


Dopo aver eseguito l'aggiornamento forzato, la pagina web dovrebbe apparire vuota e il processo di ricarica richiederà un po' più tempo del solito. Questo perché il browser sta scaricando nuovamente tutti i dati e le immagini sul sito.

Se forzare un aggiornamento non ha risolto il problema, potreste provare ad eseguire nuovamente un aggiornamento. Se il problema persiste, potrebbe riguardare il sito web stesso oppure il browser potrebbe richiedere un aggiornamento.

Fonte: howtogeek.com
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail