chrome password manager

Come si usa il password manager di Chrome

Su Google Chrome presente un password manager che aiuta gli utenti a salvare le chiavi di sicurezza dei vari servizi online. Ecco come utilizzarlo
Come si usa il password manager di Chrome FASTWEB S.p.A.

La regola numero uno della sicurezza online è gestire al meglio le proprie password: sceglierne una diversa per ogni account e sceglierle tutte molto complesse. Talmente complesse, con numeri, lettere maiuscole e minuscole, simboli speciali e non meno di 8-10 caratteri in totale, che deve essere persino difficile ricordarsele tutte. Ancora meglio è una password generata da un software, in modo assolutamente casuale.

È chiaro, quindi, che se vogliamo navigare e usare le app mobili in modo sicuro non possiamo fare più a meno di un password manager, ossia di un software che archivia tutte le nostre password, le genera se glielo chiediamo e compila al posto nostro i form di login ogni volta che accediamo ad un account registrato sul password manager. Di software del genere ce ne sono molti, sia gratuiti che a pagamento. E ce n'è anche uno integrato in Chrome, disponibile per tutti e gratuito: si chiama Chrome Password Manager.

Come usare Chrome Password Manager

chrome password manager

Fino a prima che Google introducesse il Password Manager di Chrome era possibile solo vedere tutte le password salvate dal browser andando su Impostazioni > Password. Con il Password Manager è possibile fare molto di più andando su https://passwords.google.com e facendo il login con il proprio account personale di Google.

La prima cosa da fare è il "Password Checkup": Google confronta le password salvate con un elenco di password rubate nei precedenti "data breach" e ci consiglia di modificare quelle che risultano già compromesse. E quindi sfruttabili dagli hacker. Ci dice anche quante volte abbiamo usato la stessa password per più account e se qualcuna delle nostre password è troppo debole.

Facendo click sull'icona a forma di ingranaggio possiamo chiedere a Chrome di salvare tutte le nostre nuove password, ogni volta che le inseriamo, affinché possa inserirle per noi quando facciamo il login in un account. Possiamo scegliere se salvare le password e basta o se farle compilare anche a Chrome. In pratica queste sono le due opzioni da abilitare affinché il Chrome Password Manager possa lavorare al 100%.

Controllare la forza di una password

È molto utile anche lo strumento del Chrome Password Manager per controllare se una password è abbastanza robusta. In realtà si tratta di un'estensione per Chrome (ma funziona anche su Microsoft Edge e altri browser basati su Chromium, il progetto open source di Chrome). Questa estensione fa due cose contemporaneamente: ci dice in tempo reale se la password che usiamo per accedere ad un sito è tra quelle già violate (usando lo stesso metodo già descritto) e ci permette di controllare se una password è realmente forte oppure no quando andiamo a cambiarla.

Per generare una password forte, invece, ci basterà accedere ad un sito Web e creare un account: quando faremo click (o tap, se siamo da smartphone Android) potremo scegliere "Suggerisci password efficace". Se questa opzione non è visibile, allora dobbiamo fare click sull'icona a forma di chiave. A questo punto il Password Manager ci suggerirà una password molto robusta e assolutamente casuale, che potremo accettare o modificare. In entrambi i casi, comunque, la password che alla fine inseriremo per creare quell'account verrà registrata automaticamente in Chrome e sincronizzata sul nostro account Google. Quindi verrà inserita automaticamente anche quando faremo l'accesso a quel sito da un altro dispositivo.

Come disabilitare il Chrome Password Manager

disabilitare password manager

Chrome Password Manager, naturalmente, salva le nostre password sul nostro account Google. Di conseguenza, se lo vogliamo usare, dobbiamo accettare il fatto che Google abbia sui suoi server le chiavi d'accesso a tutti i nostri account, non solo quello di Google stessa. Se ciò non ci sta bene, allora possiamo anche disattivare Chrome Password Manager e cancellare le password già salvate in precedenza. Per farlo possiamo andare su Impostazioni > Privacy e sicurezza e poi scegliere "Cancella dati di navigazione". Nella scheda che si aprirà dobbiamo poi fare click su "Avanzate", impostare come intervallo di tempo "Tutto" e poi selezionare anche (o solo) "Password e altri dati di accesso". Infine, dobbiamo fare click su "Cancella dati".

La cancellazione avverrà sia in locale, sul nostro computer, che in cloud, sui server di Google. Dopo aver cancellato le password, quindi, Chrome non sarà più in grado di inserirne neanche una al posto nostro. E questo, se non abbiamo pensato ad appuntare tutte le password importanti prima di cancellarle, potrebbe essere un problema.

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail