cuffie wireless

Cuffie true wireless: le caratteristiche da tenere in considerazione

Prima di acquistare delle cuffie true wireless necessario prendere in considerazione alcune caratteristiche: ecco quali sono le pi importanti
Cuffie true wireless: le caratteristiche da tenere in considerazione FASTWEB S.p.A.

Quale è uno degli accessori per smartphone più in voga degli ultimi anni? Le cuffie wireless. Oramai tutti i produttori hanno lanciato almeno un modello da accoppiare ai propri telefonini: Apple ha le AirPods, Samsung le Galaxy Buds, mentre Huawei ha lanciato le FreeBuds. E abbiamo citato solo i brand più famosi, ma lo stesso hanno fatto Xiaomi e OnePlus. Oltre alle cuffie true wireless dei produttori di smartphone, ci sono anche i modelli delle aziende con anni di esperienza nel settore; Bose, Beats, Sennheiser, Sony, Philips, Jabra.

In un mercato sempre più ricco e diversificato, scegliere il modello migliore da acquistare non è semplice. Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione? Quale il budget per acquistare degli auricolari wireless che assicurano delle ottime prestazioni? Ecco tutte le risposte alle vostre domande.

Qualità audio, durata della batteria e controlli

qualità audio auricolari wireless

La funzionalità che permette la cancellazione del rumore è inutile se le cuffie wireless sono di pessima qualità. Se si è alla ricerca della migliore qualità audio, bisogna mettere in conto di spendere poco più di un centinaio di euro e puntare sulla tecnologia ANC per la cancellazione del rumore insieme al codec audio aptX.

Oltre alla qualità audio, un'altra caratteristica fondamentale è la durata della batteria: è inutile acquistare delle cuffie wireless che bisogna ricaricare ogni due ore. La maggior parte dei modelli usciti negli ultimi mesi ha un case esterno che permette di ricaricare gli auricolari velocemente, portando l'autonomia ad almeno 7-8 ore. Nella scelta delle cuffie wireless da acquistare bisogna tenere in considerazione anche la tipologia di ricarica: bisogna prediligere quelle con ricarica veloce.

Infine i controlli. La facilità d'utilizzo è una delle caratteristiche che principali degli auricolari wireless, ma i vari modelli si differenziano per piccoli aspetti. Alcuni hanno una superficie touch che permette di cambiare brano molto facilmente, di aumentare o abbassare il volume e anche di rispondere a una chiamata in entrata. Altri modelli supportano i comandi vocali: basta impartire un ordine, come ad esempio "Aumenta il volume!", e nel giro di qualche secondo viene portato a termine.

Classificazione IPX: resistenza a sudore, acqua e polvere

clasificazione ipx

La maggior parte degli auricolari wireless sono classificati IPX, ossia sono in grado di resistere all'acqua e alla polvere. La classificazione IPX è composta da quattro caratteri come, ad esempio, IPX4, IP57, ecc.

Le lettere "I" e "P" indicano "Ingress Protection", mentre il terzo carattere indica la resistenza ai solidi come i granelli di polvere, infine, l'ultimo numero rappresenta la resistenza all'acqua. Gli auricolari wireless si distinguono per diversi tipi di classificazioni, le più diffuse sono IPX4, IPX5 e IPX6 ossia a prova di schizzi d'acqua e di sudore. La "X" indica che non sono stati testati per la resistenza alla polvere.

Gli auricolari della gamma che va da IPX4 a IPX6 non possono essere immersi in acqua, ma sono in grado di resistere alla pioggia, al sudore o ad un getto di una pistola ad acqua. Se si ha intenzione di utilizzare gli auricolari in palestra o in piscina, allora è meglio puntare ad auricolari IPX7 che ne garantisce la resistenza fino ad un metro d'acqua.

La cancellazione attiva del rumore, ANC, e l'isolamento dal rumore

cancellazione attiva del rumore

Gli auricolari dotati della cancellazione attiva del rumore (in gergo ANC), utilizzano dei microfoni incorporati per monitorare il rumore dell'ambiente circostante cancellando i suoni ambientali. Questa funzione è l'ideale per bloccare i rumori del motore di un aereo o di un autobus e possono tornare utili al lavoro o quando si fa una passeggiata.

Gli auricolari wireless con tecnologia ANC sono costosi e funzionano meglio nelle aree in cui vi sono molti ronzii a bassa frequenza. È pur vero che, in assenza di rumori esterni, come può avvenire ad esempio a casa, l'audio potrebbe risultare diverso. D'altro canto, gli auricolari dotati di isolamento acustico in realtà si limitano a "tappare" per bene le nostre orecchie isolandoci dai rumori esterni, nulla più di questo.

Supporto agli assistenti vocali

Alcuni auricolari wireless offrono il supporto dell'assistente digitale. Se sei un grande fan di Siri, Alexa o Google Assistant allora vale la pena acquistare un paio di auricolari wireless che garantiscano questa funzione: in questo modo basterà dare un comando per attivare una funzione dello smartphone oppure per far partire una chiamata.

Audio HD: Bluetooth, AAC e aptX

cuffie wireless caratteristiche

I codec audio sono difficili da digerire e non tutte le persone sono in grado di comprenderli a pieno. Ma quando si acquista un paio di auricolari wireless costosi è cosa buona e giusta tenerli a mente.

Il codec aptX è essenzialmente un aggiornamento con marchio Qualcomm al codec wireless Bluetooth di base. A differenza del Bluetooth di base, che riduce sempre la qualità audio, il codec aptX utilizza algoritmi avanzati per mantenere la fedeltà audio e ridurre la latenza. Android Oreo supporta in maniera nativa il codec aptX, quindi la maggior parte dei telefoni Android e computer Windows funzionano con tale codec. Purtroppo, aptX non funziona su iOS.

Il codec CAA è la versione di aptX di Apple. AAC è integrato nella maggior parte degli auricolari premium come AirPods, Powerbeats Pro e altri e costituisce un importante aggiornamento rispetto allo standard Bluetooth. Inoltre, funziona con quasi tutti i dispositivi, inclusi telefoni Android e computer Windows.

Funzionalità aggiuntive

Alcune funzionalità aggiuntive possono risultare interessanti, ma se fanno levitare il costo possono anche non essere prese in considerazione. Tra queste c'è la ricarica wireless, una funzionalità comoda, ma costosa, a cui, a seconda del budget, possiamo anche tranquillamente rinunciare. Un'altra funzionalità di cui possiamo fare a meno sono i microfoni di alta qualità. Tutti gli auricolari wireless sono dotati di microfoni che permettono di fare chiamate con una buona qualità, ma la latenza è l'elemento più importante da tenere sempre bene a mente al momento dell'acquisto. Ricordate, quando acquistate un paio di auricolari wireless concentratevi sempre su queste importanti due caratteristiche: durata della batteria e qualità audio prima di ogni altra cosa.

 

4 maggio 2020

copyright CULTUR-E
Condividi
Ebook
Sicurezza in Rete: cosa c' da sapere
Scarica subito l'eBook gratuito e scopri cosa bisogna assolutamente sapere per proteggere i propri dispositivi e i propri dati quando si utilizza la Rete
scarica l'ebook
ChiudiChiudi Questo sito usa cookies di profilazione, propri e di terzi, per adeguare la pubblicità alle tue preferenze.
Clicca qui per maggiori informazioni o per conoscere come negare il consenso. Se chiudi questo banner o accedi ad altri elementi della pagina acconsenti all'uso dei cookies.

Iscriviti alla
newsletter del
Digital Magazine di
Fastweb

Riceverai ogni settimana le notizie più interessanti sul mondo della tecnologia!
Iscriviti

Grazie per esserti iscritto!

Abbiamo inviato una mail all'indirizzo che hai indicato: per completare l'iscrizione alla newsletter del Digital Magazine di FASTWEB clicca sul link all'interno della mail